S. Michele - giorgiobonazzi

Giorgio Bonazzi
Vai ai contenuti

Menu principale:

S. Michele

Montagna > MTB

2009

Percorso ad anello difficile.
ZONA Lago di Garda Est
BELLEZZA XXXX
ACCESSO Malcesine
LUNGHEZZA 18 Km
QUOTA MASSIMA 590m (Case Faigolo)
DISLIVELLO 500m
TEMPO DI PERCORRENZA 2 ore
CICLABILITA’ 98%
PUNTI DI APPOGGIO stazione intermedia funivia
Un percorso che in salita si svolge tutto su asfalto con l'unica  difficoltà data della pendenza che in alcuni tratti supera il 30% e  costringe a  posizionarsi bene in bicicletta per evitare che si impenni.
La discesa si svolge quasi esclusivamente su singletrack con fondo in  prevalenza ghiaioso. Ci sono diversi tratti particolarmente impegnativi:  qualche stretto tornante con salto conviene farlo a piedi.
Parcheggiata la macchina a Malcesine (vari parcheggi a pagamento con tariffe che partono da 50 centesimi all'ora) si inbocca la strada che porta alla stazione della funivia. Dopo circa un chilometro prenderemo a destra con indicazioni Prea/Campiano.
Dopo qualche chilometro gireremo a sinistra all'incrocio con indicazione San Michele. Inizia qui il tratto più impegnativo con alcuni punti dalla pendenza estrema.
Nei pressi della stazione intermedia della funivia continueremo su un fondo cementato e poco dopo sempre diritto con indicazioni Faigolo/Fubia/Navene. Dopo pochi metri giungeremo a un gruppo di case( Faigolo) che è il punto più alto del nostro giro (592m - 1 ora).
Pochi metri e al bivio con segnavia prendete il sentiero in discesa a sinistra con indivazione Navene. Il sentiero si fa subito difficile a casusa del fondo insidioso. Dopo alcune centinaia di metri, che vi riempiranno di adrenalina, un secondo bivio poco visibile e improbabile (fidatevi!) prenderemo a destra di nuovo per Navene, alcuni gradoni (meglio farli a piedi) e andremo diritti con il sentiero che sale brevemente. Da qui la direzione diventa ovvia e comunque tenete sempre l'indicazione Navene (mi raccomando di non prendere per "Bocca di Navene"; vi porterebbe in cima al Baldo).
A parte il tratto che citavo nell'introduzione con tornanti nel bosco particolarmente insidiosi il sentiero è divertente e di soddisfazione.
Come spesso succede i tratti più tecnici non sono documentati perchè quando il percorso è impegnativo è impossibile fermarsi.
Superate alcune sbarre, che impediscono il traffico ai mezzi a motore, arriveremo all'asfalto e subito dopo alla statale in Località Navene. Prenderemo a sinistra la ciclabile che costeggia il lago ed in breve giungeremo a Malcesine (50 minuti).
“Se un uomo non trova pace in se stesso è inutile che la cerchi altrove.”
Torna ai contenuti | Torna al menu